domenica, Maggio 28, 2023
HomeCronacaCome funzionava la banca clandestina di Chinatown in affari con la rete...

Come funzionava la banca clandestina di Chinatown in affari con la rete di coop: il ruolo dell’uomo bancomat

Macchinette contabanconote, mazzette di contanti sottovuoto, rolex e vini pregiati. E poi scatole di cartone piene di cellulari che squillano in continuazione. A Chinatown, la banca clandestina cinese in affari con la rete delle coop di Salvatore Bordo era nascosta in piccoli negozietti e appartamenti anonimi. Uno snodo dell’organizzazione che gli investigatori della Guardia di Finanza hanno tracciato in tutta Italia.


RACCOMANDATI PER TE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti