domenica, Febbraio 25, 2024
HomeCulturaIl Porto sepolto. Trincee, sassi, pianti. Cent'anni fa la raccolta dei grandi...

Il Porto sepolto. Trincee, sassi, pianti. Cent’anni fa la raccolta dei grandi versi di Ungaretti

Percorrendo in silenzio la trincea non è difficile immedesimarsi nella durezza di quelle circostanze. Tra le sterpaglie riemergono tuttora, logorati dal tempo, frammenti di munizioni e proiettili. … Contenuto a pagamento – Accedi al sito per abbonarti


RACCOMANDATI PER TE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti