martedì, Ottobre 3, 2023
HomeSportFischiare Donnarumma non è un reato

Fischiare Donnarumma non è un reato

In Inghilterra c’è un caso simile: Maguire da quando gioca nei Red Devils non ne azzecca una

È finita la pausa per le Nazionali, e questa è un’ottima notizia. Anche perché, ammettetelo, vedere l’Italia di Spalletti è un supplizio. Superata con postumi importanti la birra sgasata dell’1-1 con la Macedonia del Nord, vi siete illusi battendo di misura l’Ucraina, in una partita in cui l’unico interesse era capire se Frattesi a questo punto può giocare titolare o meno nell’Inter, e se sia giusto fischiare Donnarumma. Ora, io penso di sì. O meglio, so bene che il tifoso italiano non tifa per la Nazionale, quindi perché rompergli le palle con le moraline sul capitano che incarna lo spirito della patria e che quindi deve essere applaudito a prescindere?


RACCOMANDATI PER TE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti