sabato, Febbraio 24, 2024
HomeVideoRiforme, Grillo: "Ci stiamo giocando la democrazia e la gente non ne...

Riforme, Grillo: "Ci stiamo giocando la democrazia e la gente non ne ha percezione"

www.ilfattoquotidiano.it di Manolo Lanaro

source

RACCOMANDATI PER TE

10 Commenti

  1. Smettiamola di dire che Grillo è il leader. ma possibile che gli Italiani debbano sempre avere bisogno di un leader. Inoltre Di Maio, Morra, Toninelli, la sanno molto più lunga di Beppe; quindi che linea dovrebbe dettare Beppe?

  2. Caro Beppe, per questi ciò che dici è "arameo", loro solo cercano solo di riempire qualche secondo di video o di audio, sai quanto gliene frega di cosa succeda nel "bivio" e della fine che faremo TUTTI?

  3. Propaganda spicciola perché ha bisogno di un rendiconto elettorale, lo sa benissimo che la democrazia in questo paese ce la siamo giocata già dal 1945: Yalta, UE, patto atlantico, BCE, FMI. 
    Capra.

  4. Con tanti cari e affettuosi saluti a quelli del "i 5 stelle sanno dire solo no e si sono confinati nell'irrilevanza perché non all'altezza di prendersi responsabilità di governo"

    Proposte di intervento nel conflitto Israeliani-Palestinesi:

    La Commissione Affari esteri del M5S ha pensato a queste 7 proposte operative e le presenta alla rete e al Ministro Mogherini. Alcune possono essere realizzate come stato italiano immediatamente, altre sono iniziative da portare in UE e all'ONU sfruttando la presidenza italiana del semestre europeo.

    1. L'Italia è il primo partner commerciale europeo per quanto riguarda la compravendita di armi con Israele. Proponiamo il blocco immediato di tutte le commesse in accordo alla legge n.195 del 1990.

    2. Il 12/12/2013 Letta ha stipulato con Netanyahu 12 accordi. Proponiamo la loro sospensione fino a che non termineranno gli spropositati bombardamenti su Gaza.

    3. Le colonie israeliane nei territori palestinesi sono illegali (risoluzioni ONU). Proponiamo lo stop immediato di tutti gli accordi commerciali con le aziende israeliane che operano nei territori occupati.

    4. Proponiamo alle UE di emanare nuove linee guida sulle etichettature dei prodotti israeliani per poter distinguere i prodotti realizzati nei territori occupati illegalmente da quelli provenienti dallo Stato di Israele.

    5. Gli accordi euromediterranei del '98 prevedono anche l'eliminazione dei dazi con i paesi del mediterraneo. Proponiamo alla UE di rivederli ipotizzando lo strumento del dazio come possibile strumento di sanzione per quei paesi che non rispettano i diritti umani e il diritto in internazionale.

    6. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è l'organo che delibera su atti di aggressione o di minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale. Purtroppo non è un organo indipendente. I 5 membri permanenti (GB, USA, Francia, Cina e Russia) hanno il diritto di veto sulle decisioni prese a maggioranza in sede al Consiglio stesso. L'Italia deve farsi capofila nella battaglia politica per eliminare questa ingiustizia utilizzata dai potenti per cancellare le decisioni assunte nei confronti dei loro paesi amici.

    7. Pretendiamo che il governo italiano trovi il modo di essere risarcito quando Israele o Hamas si appropriano indebitamente o distruggono aiuti umanitari rivolti alla popolazione civile.

    Le proposte di Renzi dove sono?

    La legge elettorale del Movimento c'è.
    Quella di Renzusconi (testo di legge) dov'è?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti