sabato, Febbraio 24, 2024
HomeVideoI piccoli imprenditori non molleranno mai - Marcello Di Finizio

I piccoli imprenditori non molleranno mai – Marcello Di Finizio

“Sono un imprenditore balneare triestino. Mi han portato via tutto, il lavoro e la casa, ma la forza di combattere e reagire non me la possono togliere. Per dare voce a migliaia di persone cadute in disgrazia per la Direttiva Bolkeistein il mese scorso sono salito di nuovo sulla cupola di San Pietro, qualcosa si è mosso ma non è abbastanza. Non posso tornare a casa mia, una casa frutto di vent’anni di lavoro serio e di sacrifici di un piccolo imprenditore, che ha dato lavoro a 15 dipendenti. Ora questa casa è stata messa all’asta a causa delle nuove direttive europee, a causa di una classe politica e sindacale italiana corrotta al soldo di questa europa delle banche e delle multinazionali. Proprio quelle banche che oggi stanno mettendo all’asta la mia casa. Io non mollo.” Marcello Di Finizio, piccolo imprenditore che non molla

source

RACCOMANDATI PER TE

19 Commenti

  1. Scusa ma che cosa e questo un paese dei pazzi? Nel 2001 ce una legge nel 2006 un altra e nel 2015 ancora un altra ? Ma chi investira mai in questo paese dei pazzi visto che quelli che lo hanno fato gli sta distruggendo tutti in tutti i settori .come si fa a distruggere delle aziende che producono cosi piano piano intorno si fa terra bruciata e diventerete un paese di assistenza

  2. ITALIANI: Non ce' mai stato nella storia D'Italia una manica di brute bestie egoista, criminali, traditori, malvagi e vendicativi come negli ultimi 20 anni. Cominciando con Berlusconi, Napolitano e il resto di questo escremento nella maggioranza…> ITALIANI: RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE ONESTO E MIGLIORE, SE DI NO <> RIVOLUZIONE<

  3. Questo liberismo vuol dire solo che le corporazioni sono LIBERE di AMMAZZARE tranquillamente le piccole e medie imprese. Si deve cambiare per forza sistema o siete tutti fottuti(io no, perche' avendo previsto tutto, ho mandato a cagare il RENZUSCONISTAN, da un bel pezzo). Quando vedete un neoliberista che difende il liberismo, sputtanatelo. E se siete stati neoliberisti, fate MEA CULPA, perche' le conseguenze gravi del neoliberismo erano prevedibili. Domandatevi per chi caxxo avete votato fino ad oggi. PD PDL FI LEGA UDC sono Partiti da terzo mondo che hanno appoggiato sia le guerre neocoloniali che questo neoliberismo sfrenato sfociato poi nel capitalismo casino'. L'ultima speranza e' il M5S. Almeno il M5S….nell'universo. Se al potere rimane quella merda di partito che e' il PD, l'Italia diventera' FAVELAS-LAND. Renzusconi sta conducendo l'Italia verso il peggiore degli scenari, uno scenario distopico, terribile, spaventoso. Dobbiamo mandare il M5S in Europa per ridiscutere tutti i criteri socioeconomici della progettazione, non esiste altra via. Il PD e' il male maggiore.

  4. La globalizzazione, tramite i megafoni dei suoi agenti e dei suoi adepti, aveva promesso MAGNIFICHE SORTI PROGRESSIVE. Ma se da una parte la tecnologia sta avanzando inesorabilmente(e non si capisce perche' dovrebbe essere altrimenti), dall'altra parte gli economisti e i politici sono incompetenti, inadeguati, obsoleti, corrotti, stupidi, leccaculi, dannosi e inutili. Esiste un eterno CONFLITTO di INTERESSI tra economia e tecnologia, tra pubblico e privato, tra politica e paesi sovrani. La promessa delle magnifiche sorti progressive, e' una promessa che gia' oggi la TECNOLOGIA potrebbe mantenere, ma la politica fa di tutto per fare gli interessi di POCHE CORPORAZIONI. Nel sistema di oggi, le corporazioni sfruttano quel denaro che gli italiani creano grazie al DEBITO. Dobbiamo cambiare tutto. Il debito e' pubblico, quindi anche i profitti devono essere(entro limiti sensati) PUBBLICI e non privati. Con la politica demenziale fatta oggi da Renzi e Berlusconi, non riusciremmo a risolvere nessun problema neanche se ci trovassimo nell'anno 2999, anno in cui le magnifiche sorti progressive dovrebbero essere scontate, data l'evoluzione tecnologica. Questa miseria di oggi, esiste NONOSTANTE la tecnologia, non a causa della tecnologia. Questa poverta' di oggi esiste a CAUSA della politica, non possiamo dire che esista nonostante la politica. L'eliminazione della poverta', la distribuzione del capitale, il rispetto per l'ambiente, DEVONO DIVENTARE GLI OBIETTIVI PRINCIPALI DI QUALSIASI MOVIMENTO POLITICO. Il PD e il PDL, invece, hanno altri obiettivi: mantenere lo status quo dei vari Renzi, Berlusconi, Letta, Monti, Draghi, eccetera eccetera. Bisogna cambiare. RIVOLUZIONE!

  5. Questo è il paese dei furbi e dei signori amici degli amici inciuciati con lobby,corporazioni e politicanti da strapazzo..A tutti questi personaggi non importa e non è mai importato nulla dei lavoratori e delle persone oneste..
    Ma qualcosa sta cambiando, lentamente…

  6. Credo che tutto questo rientri in quel progetto chiamato falsamente "privatizzazioni" il quale ha come fine ultimo la vendita dell'Italia e di tutte le sue ricchezze, industriali, agricole, artistiche, climatiche ed ambientali, alle multinazionali fra le quali naturalmente, quelle americane fanno la parte del leone. In pochi anni ci ritriveremeno cittadini in affitto in un Paese che non sarà più di nostra proprietà. Ora, se devo essere sincero, non è che la cosa mi dispiaccia più di tanto. Mi spiace dirlo ma, piuttosto che vedere andare in malora tutte le nostre bellezze, abbandonate da uno Stato inesistente, preferisco che a gestirle siano gli stranieri. Per rendersi conto di come si valorizzano i propri tesori è sufficiente passare il confine con la Francia e fare un bel giretto. L'Italia potrebbe essere il paradiso terrestre dei turisti. Con i nostri mari e le nostre spiagge, se le tenessimo pulite. Con i musei a cielo aperto. Sotto ogni metro quadrato del nostro territorio cè un reperto archeologico. La bellezza delle nostre Alpi e la pace serena dei nostri Appennini costellati di così tante città d'arte che nel mondo nemmeno se lo sognano. Le nostre meravigliose città storiche, Ducati e Signorie. E poi i nostri prodotti alimentari ed i nostri vini. Non ci manca niente ad eccezione di una BUONA ED ONESTA GESTIONE. Fine del discorso economico. Altra cosa invece è la solenne incazzatura per quanto sta facendo ai nostri imprenditori (la spina dorsale della nostra economia) un governo abusivo che procede a forza di Decreti Legge. Ma purtroppo a molti, alla maggiornaza, va bene così e quindi non ci si può fare nulla.

  7. Ecco cosa vuol dire che "Ci stanno togliendo la sovranita'"…è un maledetto virus che entra piano piano e si mangia tutto, gli stabilimenti balneari, il turismo è il nostro petrolio bianco e questi signori mirano in primis a toglierci la proprieta' delle cose…hanno gia' distrutto la mia generazione…ho 36 anni è gia' dico a me stesso ma dove cazzo devo andare ormai?…è odioso perchè ti accorgi della perversione e della diabolicita' della cosa…perchè mina gia' dal di dentro di noi stessi ed è immorale che lo stato Italiano lo permetta.Pero' da un po' di tempo a questa parte c'è una novita'…mi sento forte cazzo!!!! Grazie Beppe a te e a tutti i ragazzi che sono in parlamento, forse ho ancora una speranza!!!

  8. Guardate questa storia delle spiagge me la lego al dito! Voi state fuori di testa! Bando di gara internazionale? Cosi gli stranieri vengono da noi a farla da padroni? Gli vendiamo le spiagge? Ma voi siete dei delinquenti, chi l`ha fatta questa legge? Chi l`ha autorizzata?  e poi mandate la gente onesta a vivere sotto i ponti? I responsabili di questa legge anti Italia devono essere presi ed incrimati immediatamente! Basta! Un cittadino onesto non puo` essere trattato in questo modo. Cambiate immediatamente sta legge anche a costo di non dormire di nott! Siete dei delinquenti!

  9. Stranamente nessuno parla perche era avvenuto quel rogo sulla Voce della Luna. Se avesse pagato il ragazzo che le ha riparato il bagno nienete di tutto questo sarebbe sucesso. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti