sabato, Febbraio 24, 2024
HomeVideoCronache da Sottosopra: i colpevoli? gli extracomunitari! Ovvero giudizio analitico a priori

Cronache da Sottosopra: i colpevoli? gli extracomunitari! Ovvero giudizio analitico a priori

La violenza del linguaggio dei miei mezzi di informazione

source

RACCOMANDATI PER TE

45 Commenti

  1. Immagino, prenda spunto, dal recente fatto di cronaca. E' intollerabile che un carabiniere perda la vita così. Tuttavia il colpevole pare sia ,comunque un extracomunitario. E non va usata alcuna clemenza, perché questo tizio ha strappato la vita ad un uomo di 35 anni.

  2. Sarebbe interessante un tuo video sull'Italia consegnata ai Cinesi. Perché alla fine la reale invasione ed occupazione per quanto credo legale è quella cinese. La nostra cultura e forse la nostra libertà saranno cambiate dalla Cina, da questa invasione economica silenziosa, garbata, sorniona, organizzata e pianificata che è da tempo in atto. Davvero con la tua consueta onestà e laicità sarebbe interessante una riflessione su questo per avere un parere privo di pregiudizi. Grazie!

  3. E allora?se l'Africa è stata ed è saccheggiata,è un buon motivo per venire in Italia a fare illegalità??? Che vi siano delinquenti italiani non v'è dubbio,altro non motivo per aggiungerne altri………ma mi faccia il piacere!!!!!! Senza offesa ma lei e chi come lei è ipocrita,avete così tanto bisogno di distinguervi,di prendere le distanze dall'uomo comune,il cui pensiero non conta rispetto al vostro di voi intellettuali.sapete fare bene bla bla bla bla bla bla bla

  4. Gli stranieri contano l'8.5% della popolazione in Italia e il 34% dei detenuti, qualche lieve problema credo si possa riconoscere. La sua, egregio Prof non è analisi ma ideologia. Glielo scrivo con molto rispetto per le sue lezioni di filosofia sempre interessanti.

  5. Gentile professore, non esiste limite al peggio.
    Ieri sera un tg (non ricordo se rainews24, skytg o tgcom) diceva che i colpevoli erano turisti americani.
    “Ma non quei turisti americani zaino in spalla. Sono turisti americani che alloggiano in un hotel 4 stelle con camere da 200€ a notte.”
    Come vede, non esiste il senso dell’autocritica, ma si spinge sempre più a fondo.
    Non erano africani? Fa niente, erano comunque persone diverse, erano comunque “altri”. Erano “ricchi” e quindi erano dei ricchi che vengono nel nostro Paese a uccidere uno di noi, uno di noi poveri…
    Uno schifo di cui di fatica anche solo a parlare con conoscenti

  6. infatti non é degli immigrati la colpa! essi sono i pedoni della scacchiera, le semplici pedine in movimento! i colpevoli sono chi li muove per destabilizzare l'Europa intera e ovviamente sono l'alta finanza internazionale ovvero gli ebrei con a capo Soros che a più riprese manomise i mercati per i suoi sporchi profitti (miliardi al giorno, 1992) ed oggi, pur potendo con i suoi soldi togliere la fame dall'africa, li investe per favorire l'immigrazione di profughi che non ne han bisogno con propaganda in cui tutti voi cadete.
    Agiscono nell'ombra con lo scudo dell'antisemitismo=nazismo ma i veri colpevoli sono loro e la loro plutocrazia. Dobbiamo fermarli senza magari sterminarli

  7. Premesso che l'odio razziale è un sentimento abbietto e riprovevole, rimane comunque un sentimento che non può essere cancellato con un decreto. Perché tutti coloro che si scandalizzano tanto ai commenti che giudicano razzisti, xenofobi e carichi di pregiudizio non si chiedono il perché i così detti razzisti si stiano moltiplicando sempre di più? Forse perché le persone sono stanche dell'immigrazione incontrollata? Forse perché vedono le loro città sempre più degradate a causa degli extracomunitari? Forse perché il tasso di criminalità degli extracomunitari in genere è molto più alto di quello degli italiani? Io mi porrei qualche domanda, perché liquidare come razzista chiunque percepisca (a torto o a ragione) l'immigrazione come un fenomeno che ha tanti lati negativi non può che spingerlo a diventare ancor più razzista e a votare Lega. E con una Lega che ha già oltre il 30% alle prossime elezioni potrebbe arrivare oltre il 40%. P.S. Per chi commenterà il mio post, lo informo che non ho votato Lega alle ultime elezioni né un partito di destra e che non ho nessuna simpatia per Salvini.

  8. Cancello e sostituisco con questo messaggio il mio precedente post perché non ero al corrente delle evoluzioni delle indagini sui due americani sospettati (uno dei quali sembra reo confesso). Ora le cose paiono molto più chiare e si delinea l'ipotesi di un atroce delitto maturato nell'ambiente della droga. Matrice di tutta questa follia sfociata in un orripilante accoltellamento sarebbe l'assoluto bisogno di procurarsi una dose di cocaina da parte dei due americani. Un pensiero per il carabiniere Mario Rega caduto mentre serviva lo Stato, le mie condoglianze alla moglie e ai genitori che lascia.

  9. Io addirittura arrivo a dar ragione all' Ombroso, che definiva un potenziale criminale anche dai tratti somatici. Ovvio che non si possa generalizzare, ma negli effetti, molti criminali appartengono a determinanti ceppi culturali ed etnici.

  10. Tornando al saccheggio, personalmente penso fosse stato meglio non andarci nemmeno in Afrika, ma una parte di me, crede che non si può considerare furto l' atto di impossessarsi di beni che quelle popolazioni non conoscevano l' esistenza. Purtroppo, che piaccia o meno, i rapporti umani, politici, razziali, economici, sono solo rapporti di forza ed in questi rapporti di forza, i popoli africani hanno avuto la peggio. Poi i diritti per chi uccide in questo modo vile e privo di qualsiasi alibi, andrebbero aboliti. I diritti… in natura non esistono, esistono forme di convenienza e di opportunismo.

  11. Chi odia è una persona che sa solo il linguaggio della distruttività e non ha appreso l unico vero linguaggio che ci rende persone vive, quello della creatività. Il frutto di quest ultima è l accoglienza di ogni diversità. Questi sciacalli dell informazione vogliono promuovere quindi un clima di distruttività relazionale, quindi la morte di ogni creatività, di ogni democrazia, riportandoci all' inquisizione.

  12. Professore; sono d'accordo con lei sulla sua critica "velata" a Salvini, anche se non lo nomina direttamente.
    Il ministro ha il gravissimo difetto di aprire bocca e muovere la lingua ancor prima di verificare i fatti e di collegarla al cervello. Bruttissima abitudine da parte di un Ministro dell'Interno, che spesso si dimentica che l'incarico da lui ricoperto, come quello di ogni altro Ministro, prevede il doveroso e onorevole compito di rappresentare TUTTI GLI ITALIANI e non solo i suoi elettori. Caro Onorevole, stia un poco più accorto! Non agisca d'impeto.
    L'impeto impulsivo e la pancia, non si addicono ad un Ministro della Repubblica.
    Verifichi i FATTI prima di esprimere giudizi affrettati. Non si lasci adescare dagli scribacchini o dai venditori di menzogne! Vedrà che tutto il paese le sarà riconoscente, così pure lei ne trarrà un gran beneficio di immagine, se è anche quella che cerca..
    Tornando a lei mio buon professore sono d'accordo pure per quanto riguardala critica impietosa ai giornalisti, sia della stampa che dello schermo. A mio giudizio non si può parlare di giornalisti, ma di scribacchini fuori da ogni etica deontologica e professionale. Manovali addestrati a sguazzare nel torbido per darlo in pasto ad un popolino becero ed ignorante che trova così sfogo alle proprie frustrazioni con dagli all'immigrato, meglio se nero. In questo modo si svia l'opinione pubblica dai veri problemi.. Ma detto ciò, resta il fatto. Omicidio di un servitore dello Stato da parte di balordo con passaporto americano. Parliamo di persone, esattamente come dice lei professore. Sia per quanto riguarda la vittima che il colpevole.
    Mi aspetto da lei un suo prossimo video nel caso in cui si dovesse discriminare non in base alla pelle o all'etnia; ma in base alla NAZIONALITÀ.
    La seguo sempre con interesse. Il confronto intelligente, anche se tra diverse opinioni, arricchisce sempre e comunque. Grazie
    ps: Mentre le scrivo, sta circolando sui media la foto di uno dei due indagati, ritratto in caserma, così dicono, con gli occhi bendati.. Cui prodest?

  13. Quanto vorrei che al ministero dell'interno ci fosse questo Matteo.

    Comunque, frasi del cavolo a parte, la stimo tantissimo professore. Ho 18 anni e dovrò affrontare la 3a liceo al classico (cioè la 5a superiore), ho avuto 2 prof di filosofia, entrambi bravissimi a mio parere, e come loro e come lei ce ne dovrebbero essere tanti altri.
    Prof. lei ha mai scritto un libro? Ha mai pensato di scriverne uno? Mi piacerebbe moltissimo averne uno scritto da lei. Magari solo per vederla di persona una volta, un autografo, quattro chiacchere…

  14. Complimenti x il video!!!
    Han­no raf­for­za­to la con­vin­zio­ne che ­la fra­se che cam­peg­gia su tut­ti i tri­bu­na­li ita­lia­ni è una so­len­ne
    fregatura.

    La legge è tutto tranne che uguale x tutti , solo per i membri della casta hanno un trattamento di favore.

  15. Bene,è successo ciò che sappiamo,speriamo che stavolta la magistratura italiana,dato che non si tratta di immigrati,ma della razza padrona,come dicevano di se stessi i nazionalsocialisti,non siano come al solito proni alla versione sbirresca

  16. Grazie prof! Le sue parole sono toccanti e tutti noi dovremmo imparare dal suo esempio. È fondamentale restare fedeli all'autenticità e alla verità per il bene di tutta la comunità umana alla quale apparteniamo senza far leva su discriminazioni etniche, religiose, ecc.
    Bisogna imparare ad essere responsabili: responsabili delle parole che pronunciamo e delle idee che diffondiamo.
    Io sto dalla sua parte prof, per un mondo più autentico e umano.

  17. Adoro ascoltare i suoi video di filosofia ma quando difende gli assassini è terrificante. Non ci sono leggi forti in Italia non c'è difesa per i deboli. C'è una difesa fortissima di chi fa del male al prossimo. C'è una strana libertà di fare ciò che si vuole che viene impropriamente chiamata democrazia e che rende troppo facile fare tutto e lei lo sa benissimo. Invece di uccidere il pedofilo abbiamo ucciso la ragazza violentata ad undici anni. Invece di incarcerare gli spacciatori rendiamo vittime i nostri figli. Invece di fare ciò che è necessario facciamo il superfluo. Invece di combattere per liberare le nazioni dall ipocrisia di un'economia che strozza e uccide popoli con guerre e non noi occupiamo nuovi territori e assoggettiamo altri popoli come quello nostro. Giovanni Gentile lo apprezza come filosofo o preferisce il movimento radicale del non toccate Caino? Il mondo è alla rovescia e non mi fa pena un assassino perché è africano né mi fa pena se è italiano non tutti gli africani sono assassini né tutti gli italiani ma dio a Cesare ciò che è di Cesare. Io voglio sapere di dov'è l assassino perché è importante sapere è importantissimo punire e sa.. Così per dire.. Che gli stupri sono aumentati in modo esponenziale con tutti questi africani in Italia? La brava gente entri i clandestini li mantenga lei e la rackete e mantenete le cooperative che ci lucrano come fanno e hanno fatto con i bambini di Bibbiano e non solo. Il suo è uno strano modo arzigogolato di manipolare le menti di giovani derivante da preconcetti idealistici.. È molto triste. Punizioni severe per chi delinque non ci sono in Italia il meccanismo della giustizia è falsato e pieno di cavilli sempre per mantenere uno status quo e far capire a chi ne deve usufruire che non ha scampo e che la legge serve per far girare soldi come tutto ormai.. Utero in affitto.. Trasporto di merce umana.. Prostituzione minorile.. Vendita di organi.. Abusi di ogni genere.. Se continueremo a giustificare tutto e a rendere intoccabili i poteri forti siamo finiti.. Ma lei protegga gli assassini.. Speriamo che prima o poi ci sia vera giustizia a prescindere dal penoso buonismo fatto di interessi e intriso di sovrastrutture ideologiche.

  18. Grazie davvero per quello che ha detto in questo video. Ho passato anni pensando la stessa cosa sui media al punto da sentirmi paranoico… Ora che ho visto il suo video mi sento meglio grazie

  19. Bellissimo video professore… Lei dice delle cose sacrosante, ma il problema è che ci sono ancora troppe persone che non danno la giusta importanza o il giusto peso alle parole, non c'è un linguaggio giusto sul web, ed il problema a dirla tutta non è neppure il web, perché a farci caso chi abita il web abita prima di tutto la vita reale, la vita di tutti i giorni, le stesse persone che spesso diffondono l'odio di cui parla lei e che non si rendono conto del danno immane difronte soprattutto ad avvenimenti veramente gravi;
    Bisogna trovare un modo per aumentare la consapevolezza e la sensibilità delle persone nei confronti dell'importanza del web, e di come lo usiamo (propongo il libro di Maurizio Ferraris riguardo la documedialità)
    Internet non è nato come un mucchio di rovi da bruciare, ma per unire e per far si che ci sia reale vicinanza, e non per prenderci in giro da più vicino…
    Non a caso, scrivo qui, sul web, perché credo ancora che ci sia una speranza di trovare la luce in fondo al tunnel nella quale ci stiamo smarrendo.
    Colgo l'occasione per dirle che il professore, a mio parere, è un mestiere nobile e di enorme importanza per far si che i giovani crescano grazie agli insegnamenti dei propri insegnanti verso una maggiore cultura ed informazione, così da comprendere a pieno e cambiare le sorti della nostra società.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti