domenica, Febbraio 25, 2024
HomeVideoSKY TG24 Economia - Gli Italiani sono risparmiatori disattenti?

SKY TG24 Economia – Gli Italiani sono risparmiatori disattenti?

Il risparmio distratto: è vero che i risparmiatori “se la sono cercata” oppure dietro a tutto quello che è accaduto alle banche e alle collocazioni forzata c’è un disegno criminale non vigilato da parte delle banche stesse?

Leggi l’articolo su Malvezzi Europei:
– –

source

RACCOMANDATI PER TE

49 Commenti

  1. Ha ragione Malvezzi sul fatto della bolla speculativa! Oggi il peso finanza-economia è di 8:1, in pratica siamo a livelli del 1929 e questo grazie alla scelta deliberata del mercato libero e globalizzato. Scelta che era stata fatta ancora dalla Thatcher prima e un anno dopo da Reagan. La crisi (per modo di dire) del 2008 è stata un piccolo assaggio di quello che potrebbe accadere, comunque come nel 2008, ci vorrà un collasso sistemico per indurre all'Apocalisse finanziaria, allora era una crisi immobiliare, dove il mercato era stato prima gonfiato col valore del real-estate e poi qualcuno (Lehmann Bros, Meryll Lynch…) ha garantito a corto termine senza avere le coperture…. Oggi comunque le coperture non le ha praticamente nessuno!!!!

  2. I mercati usurai, cosa producono? MISERIA. Abolire il prestito a interesse e banche di Stato distribuite sul territorio che prestano a tasso zero per l'economia reale, gli speculatori e gli usurai vanno a lavorare onestamente…

  3. Quando ero ragazzino a scuola ci insegnavano educazione civica e ci spiegavano come bisognava comportarsi nella società poi è stata abolita per renderci sempre più incapaci. Io penso che potrebbe essere recuperata come materia scolastica per insegnare a partire dalle scuole medie anche un pò di educazione finanziaria oltre alle regole di comportamento civile. Poi volevo aggiungere che se per esempio uno deve far riparare la propria auto non deve essere per forza un ingegnere meccanico.

  4. Il risparmiatore italiano, è stato abituato ad investire il suo
    gruzzolo , in titoli a rendimento modesto , ma sicuro.
    È certamente un italiano ad inventare il
    saggio proverbio: chi si accontenta, gode !
    Ed è , probabilmente anche per questa ragione che può
    vantarsi di essere tra i più longevi al mondo !
    La sua saggezza nell’investire , è , però, raramente
    presente quando si tratta di ……..decisioni politiche !
    Con rispetto

  5. Mamma mia quanto è oggettivo che i media sono un cancro,il fatto che la gente li segua è come se in massa seguissero peppa pig…in quel caso ci sarebbe un'indignazione…ma sta succedendo la stessa cosa cazzo!!!!! Stiamo distruggendo la possibilità di una crescita smisurata di consenso al cambiamento per colpa di queste merde…siamo ancora troppo imbevuti di TROIATE che ci dicono da 40 anni,che hanno fatto sì che ora ci sia una psicologica guerra civile tra chi si è svegliato e chi ancora crede in quello che gli dicono,amando le proprie catene e combattendo per esse…SVEGLIA!!!! CI SIAMO GIA' ARRIVATI A ORWELL,ORA DOBBIAMO FARCI SENTIRE

  6. Malvezzi è un grandissimo.
    Il punto è che se appunto uno è malato non si mette a fare Medicina e poi si laurea per poi curarsi da solo.
    Si va da chi ha scelto di fare quella carriera, cioè il medico e ci si fida ed affida a lui ed alle sue competenze e diagnosi.
    Stessa cosa dovrebbe replicarsi negli investimenti o risparmio.
    Chi è nel settore deve essere onesto.

  7. Prof. Malvezzi, non basterà mai ringraziarla per come ci porge gli argomenti di economia in maniera così chiara e con una umanità mai vista da altri interlocutori! Lei è davvero una persona autentica, appassionata e sicuramente onesta! Argomentazioni sempre pacate ed adeguate! Sicuramente sarebbe un ottimo rappresentante nelle nostre istituzioni nazionali! Persona degna di ogni fiducia! Le auguro tutto il bene possibile perché saprebbe girarlo alla sua nazione! AUGURI !!!

  8. Ma andassero affanculo
    Ora devono convincere gli italiani e fotterli ai massimi come inglesi o olandesi. Italiani sono saggi, investono in immobili. Paese solido cazzo
    Smettetela traditori

  9. Allora siamo ignoranti… e io che mi ero fatta l'idea che invece fossimo risparmiatori che si rifiutano di lanciarsi in speculazioni sul nulla a meno che non vengano raggirati con mezze informazioni
    perché vogliamo solo salvaguardare il nostro onesto risparmio basato sul concreto ricavo dei nostri lavori…e fossimo risparmiatori che l' avidità di fare soldi facili la lasciano ai senza coscienza che potremmo definire "analfabeti eticomorali"… ok prendo atto e vedrò di informarmi su come farmi mangiare meno soldi possibili: comunque sempre meglio ignorante che delinquente.

  10. La solita informazione disfattista……basta che si parli dell'Italia o degli italiani male,tutto va bene……sarà anche vero ma anche un pò esagerato,e sono ormai circa 30anni che i media e i Giornaloni commentano le cose con questi toni!!

  11. L'Italia è rimasta una entità geografica.troppo lunga e stretta popolo somaticamente meticcio. Non è nazione.disgregata da ideologie sovietizzanti da sempre.Progressiva meridionalizzazione .popolo incline al tradimento non c'è da fidarsi su niente. Dopo 81 anni ho imparato la lezione. Comunisti e Vaticanesi mescola micidiale. E loro lo sanno.

  12. Il monte paschi non è stata gestita male.era una banca solidissima con una proprietà storica ultra centenaria, ricordiamo che mps è stata fondata nel 1472 prima della scoperta dell'America!! Proprietà del comune di Siena che evitava speculazioni di manager usurai e senza scrupoli . È stata indotta politicamente dal Pd a comprare la sovraprezzata e vuota banca antonveneta e la banca 121(nota banca speculativa mafiosa pugliese ) per colpa di D'ALEMA , ovvero della sacra corona unita pugliese , e poi tutto è venuto a galla in quanto le due banche comprate erano dei gusci vuoti. C'è del marcio in questa vicenda e chi sa queste cose è stato fatto suicidare, qualcuno ricorda David Rossi, o vi siete già dimenticati. Il peggio delle elite finanziarie globaliste grazie alla politica corrotta rossa si è accanita con l'unica banca ancora incontrollabile quale era mps. Patrimonio storico del nostro paese. Ne potrei parlare per ore ma a nessuno fregherebbe. Ormai il danno è fatto. La finanza globale ha scatenato guerre mondiali per evitare la diffusione di crediti senza debiti ad esempio voluti dalla Germania nazista. Si potrebbe riscrivere la storia per secoli se si va veramente a fondo nel problema ovvero che il sistema del debito voluto da pochi è marcio ed atto a impoverire la gente per poi ottenere il potere assoluto.

  13. Avevamo FIDUCIA DELLA COSTITUZIONE ma ultimamente col la legge sedicente "antiriciclaggio" se non versi i soldi in banca i tuoi soldi NON VALGONO NIENTE.. non puoi spenderli e anzi, l'agenzia entrate ti punisce con il doppio dei soldi spesi
    MARCHETTE PRO BANCHE!
    Italia una colonia USA
    e Soros è Cittadino USA NON PER CASO!!

  14. Vorrei sapere se il governo gialloverde si decide ad emettere moneta fiscale nazionale per risollevare le condizioni economiche della Nazione, oppure intende rinchiudersi nel gioco a somma negativa dello scontro tra evasori fiscali e prigionieri fiscali.

    Infatti, non dimenticate che il contrario di "evasore" è "prigioniero".

    Ciò merita riflessione.

  15. Questo è diventato il paese in cui devi essere laureato in economia , in medicina, in ingegneria, in legge, in tutto, se vuoi difenderti!|!! ma non vi vergognate a dire queste stronzate? Questo vuol dire che non abbiamo più avvocati, ingegneri, economisti, medici, bancari capaci e di cui fidarci! Ci avete distrutto il paese con università fasulle! Oltre a ciò, lo stato è decaduto dalla sua funzione primaria: tutela del cittadino! il patto sociale è finito! il contratto sociale si è rotto! Monti voleva questo: la distruzione del senso dello stato, detto da lui stesso! Ma si sbagliano, lui e la sua cricca, se credono che aderiremo alla loro logica di banchieri massoni europei! L'Eu non sarà mai la nostra patria!

  16. …. ma cosa significa "quanto sei disposto a perdere ?" un'altra presa in giro… come nessuno, fino al più esperto, sa dove andrà il mercato verso l'alto, così nessuno sa dove andrà verso il basso.. equivale a chiedere quanto sei disposto a guadagnare…
    Se informato un sa, se no uno pretende !
    Certo ci dovremmo affidare ai professionisti, ma valutare un medico si può, un cuoco si può, ecc.. ma un informatore finanziario è assai più difficile, sono troppe le contingenze.
    Cosa voglio dire ?
    Che se per esempio vuoi fare impresa, nessuno ti può garantire che vada bene, cresca e faccia utili, ce ne sono anche che falliscono, e se ti va male l'azienda non è che gridi al complotto !!
    … e se investi è come fare impresa, nessuno è, ne deve essere responsabile dei tuoi investimenti sbagliati, se non per truffa !!
    L'italiano medio che metteva qualcosa da parte "investiva" nel suo Stato, quello era disposto a rischiare, da quando vuole di più, ovvio che deve rischiare…. perché ora non si vuole più "investire" per tutelarsi dall'inflazione, ma per far rendere i propri soldi…. poi ci si lamenta della finanza… ma se nello stesso tempo se ne vuole anche sfruttare il sistema non siamo un po "quaquaraquà" !!!??
    Tutti a offrire champagne quando Tiscali ti faceva il 7% al giorno, poi a dare dei truffatori quando Parmalat fallisce…
    Questo è l'uomo !!!
    Apprezzo molto i discorsi di Malvezzi, tuttavia starei molto attento a considerare il "popolo" come un povero bimbo indifeso !

  17. io sinceramente (E IL COMMENTO LO STO SCRIVENDO DOPO AVER SENTITO FINO AL MINUTO 6:54) credo di stare a sentire una sorta di pubblicita' a giocarsi i propri soldi come se fossimo al casino'.
    potevano presentare subito un manuale del giovane azzardista da tavolo verde, e la cosa era molto piu chiara e sincera, ma attendesi questo fa gente che gli affari li fa imbrogliando per forza di cose, gli altri (altrimenti dove li prendono i soldi che rimangono attaccati alle speculazioni?) capisco bene che e' illogico quindi mi riservo di scorrere veloce tutto il video e ascoltare solo i pezzi relativi il sig. Valerio

  18. Le banche sono molto oneste e lo dimostrano quando chiamano al telefono un mio carissimo conoscente reduce dalla vendita dei 3 appartamenti, circa 15 anni fa, nella palazzina costruita da suo padre. Il funzionario di Intesa (non me la sento di chiamarla banca), telefona e invita la persona in oggetto nel suo ufficio. Dopo un'ora quest'ultima esce con titoli Finmeccanica per circa 30 mila euro. Dopo qualche tempo viene "invitato" ancora e gli rifilano i titoli Parmalat, la cosa si ripete e gli appioppano i bond argentini, per farla breve in 4-5 anni gli inculano qualcosa come 120 mila euro. A Voi l'ardua sentenza

  19. la borsa non rispecchia quasi mai il valore del titolo , e nessuno, lo dice. la finanza, in generale e disonesta perche si basa, a lasciare il cerino in mano a qualcunaltro…dunque ???? di che PARLIAMO…??? Uno stato serio, e preparato deve gestire il risparmio .. garantirlo , investirlo, a garanzia dai propi cittadini.. , PER la gestione e la crescita del propio paese. CHI vuole rischiare.. lo faccia pure, l'i mportante che lo faccia con instituti dichiaratamente SPECHULATIVI…

  20. Il mio parere da ignorante nel campo è il seguente:
    La banca deve essere un posto dove si va a mettere i soldi in salvo all'inflazione e dai delinquenti (mentre spesso i delinquenti le dirigono). Oppure per finanziare progetti.
    Il fatto di andare in banca per guadagnare È SBAGLIATO. La ricchezza DEVE crearsi dal lavoro, fisico o intellettuale. La speculazione è la malattia dell'economia e della finanza.
    Chiaro che un minimo di speculazione deve esistere, come nel corpo umano devono esistere i batteri. Ma se i batteri prendono il sopravvento….ecco l'infezione.
    Finanza ed economia, dovrebbero essere strumenti a sevizio della popolazione, e non tiranni.
    Firmato un operaio con la licenza media inferiore!rispetto

  21. Troppo tardi. Negli ultimi vent'anni siamo stati tutti un po' fregati da banche e assicurazioni, chi poco e chi molto. Non ci fidiamo più ed è l'unica cosa sensata al giorno d'oggi. Dove c'è finanza non c'é etica e viceversa.

  22. chi ha speculato e continua a speculare dovrebbe ringraziare il fatto che gli italiani e i cittadini medi in generale siano disinformati, oggi loro non sarebbero così ricchi. 
    gli italiani rispetto ad altri cittadini europei hanno un livello migliore, di rapporto tra risparmio e indebitamento, per retaggio culturale forse… ma anche per fortuna!

  23. Che razza di schifosi vermi. Il tentativo di colpevolizzare i cittadini di fronte alle frodi bancarie è fin troppo evidente. Io sono spagnolo. Secondo questa classifica noi siamo mooooolto più colti in materia finanziaria. Eppure in Spagna c'è stata una megatruffa epocale con le obbligazioni bancarie. Per chè mai non fanno classifiche sui banchieri truffaldini o sulle banche centrali svampite o/e conniventi, anzichè scaricare le responsabilità sui singoli cittadini? Perchè mai non ricordano che le obbligazioni bancarie sono state tradizionalmente un prodotto d'investimento sicuro?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

LEGGI ANCHE

- Advertisment -

Commenti recenti